Altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filtra per categorie
Editore
Franchise
Gioco
Riflessione
Sviluppatore

Altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filtra per categorie
Editore
Franchise
Gioco
Riflessione
Sviluppatore
Cover del gioco Tomb Raider II
Recensione

Riflessioni – Tomb Raider II

La filosofia di Andrew Ryan come caricatura e rappresentazione dell’oggettivismo di Ayn Rand. Le similitudini si sprecano nel confronto tra i lavori della scrittrice e il mondo di “Bioshock”, in un interessante riflessione sui parallelismi riscontrati nei concetti e nelle filosofie, culminanti nella frase “No Gods or Kings, only Man”.

Il pugnale di Xian

L’oggetto mistico che Lara deve ritrovare sembra del tutto inventato dagli sviluppatori, tuttavia dal nome e dal contesto se ne potrebbe ricavare un fondo di verità. Inizialmente si potrebbe pensare che Xian si riferisca appunto alla città di Xi’an, una delle 4 grandi capitali della storia cinese e famosa al mondo esterno in particolare per l’esercito di terracotta, un immenso numero di statue tra 8000 guerrieri e più di 100 cavalli, un esercito simbolico che avrebbe dovuto servire l’imperatore cinese Qin Shi Huang nell’oltretomba.

Tuttavia seguendo il contesto di gioco secondo il quale, nella storia ideata da “Core Design”, il pugnale donasse la capacità di trasformarsi in drago, avrebbe senso pensare non a Xi’an bensì proprio alla parola Xian, che in molti contesti filosofici, religiosi o mitologici cinesi e taoisti vedono nella parola il significato di immortalità o comunque longevità, tipica dei draghi.

Inoltre con il termine xian si identificano gli Otto Immortali, personaggi trascendentali venerati dai taoisti che celavano la loro natura tramutandosi in altre creature, come fa il pugnale a chi se lo conficca nel petto. Inoltre, uno dei luoghi visitati da Lara nel gioco è un livello chiamato “isole galleggianti”, uno dei nomi con il quale si chiama il posto in cui si pensa risiedano gli xian, una dimensione mistica chiamata anche isole mistiche o grotte celesti. Non ci sono miti o leggende riguardanti un pugnale di Xian, ma certo è che la storia di “Core Design” ha diversi legami con miti, leggende e mitologie cinesi che rendono “plausibile” il loro manufatto.

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Lascia un commentox
Effettua il Log in

Non hai un account?