Altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filtra per categorie
Editore
Franchise
Gioco
Riflessione
Sviluppatore

Altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filtra per categorie
Editore
Franchise
Gioco
Riflessione
Sviluppatore
Cover del gioco Tomb Raider: Angel of Darkness
Recensione

Riflessioni – Tomb Raider: Angel of Darkness

Ibridi nati dall’unione di angeli e uomini, giganti, atlantidei, precursori dell’umanità. Tante teorie e poche certezze sull’esistenza o meno di queste mitologiche creature.

Nefilim

Nell Antico Testamento ci si riferisce ai Nefilim come un popolo di giganti esistito al tempo degli ibridi nati dai figli di Dio e dalle figlie degli uomini. Tra le varie interpretazioni date a queste creature, le si definiscono esseri umani nati da angeli caduti e uomini e che Dio, per ripulire la Terra da questi esseri, lanciò il diluvio universale. Un altra ipotesi li definisce discendenti di Set e Caino. Altre ipotesi, non cristiane, riconducono i Nefilim al popolo di Atlantide o ancora ad ibridi figli di Homo Sapiens e Neanderthal.

Esiste inoltre la teoria del paleocontatto di Sitchin e Von Daniken. Questa teoria sostiene che i nefilim siano i nostri antenati, una razza superiore o addirittura aliena e che noi siamo stati creati da loro attraverso l’ingegneria genetica. Comunque la si guardi, la creatura chiamata nefilim è comunemente vista come l’unione di un essere superiore con uno inferiore, solitamente un angelo ed un essere umano. Altre volte simboleggia un ibrido tra due esseri potenzialmente contrapposti o diversi e nelle teorie d’archeologia misteriosa, sono visti come i precursori dell’umanità.

Sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Lascia un commentox
Effettua il Log in

Non hai un account?